Le indagini del 2022: Nemesis si racconta

Bentornati al nostro approfondimento dedicato ai casi reali. Come ogni anno, proviamo a raccontarvi il nostro lavoro di indagine attraverso i casi che ci hanno visti impegnati negli ultimi 12 mesi. Anche il 2022 ha confermato le certezze degli anni passati. Nemesis si è trovata ad affrontare le ormai sempre più frequenti indagini aziendali, le solite indagini coniugali/familiari e, soltanto marginalmente, le indagini virtuali. Veniamo quindi alle 4 indagini più significative del nostro 2022.

Le indagini del 2022

Indagine Aziendale per Falsa Malattia

Il nostro anno cominciava proprio con un incarico di indagine aziendale. La nostra agenzia veniva contattata da un’azienda del territorio, insospettita dai certificati di malattia di un dipendente. Questi certificati erano infatti ciclici e ripetuti, ed erano riferiti ad un problema di salute che sembrava non risolversi mai, neanche con gli interventi degli specialisti.

Nemesis, una volta ricevuto l’incarico e le informazioni necessarie dal committente, iniziava la vera e propria indagine volta a smascherare la possibile falsa malattia del dipendente in questione. Attraverso un servizio di pedinamento statico e dinamico, con la rilevazione di prove fotografiche e video, poteva quindi dimostrare che il dipendente, nei periodi di malattia, rimaneva presso la sua abitazione esclusivamente nelle ore del possibile controllo fiscale. Nelle ore restanti, invece, era affaccendato in altre attività, per lo più manuali, presso un’altra abitazione. Quelle stesse attività sembravano peraltro ritardare la sua guarigione e la ripresa lavorativa.
Il nostro lavoro, come sempre, terminava con la comunicazione di queste prove e del relativo dossier, al committente.

Le indagini del 2022

Indagine per modifica dell’Assegno di Mantenimento

Nei mesi estivi, invece, Nemesis si è occupata di un’investigazione relativa ad una separazione particolarmente complessa e ad una possibile modifica di assegno di mantenimento.

Nel caso in particolare, i due coniugi avevano avviato il procedimento di separazione, che si era concluso con una pronuncia di mantenimento in favore della moglie, in quanto incapace di mantenersi personalmente. Il marito si rivolgeva quindi a Nemesis, perché a conoscenza della perfetta capacità lavorativa della moglie e perché mosso dal sospetto che la stessa stesse già svolgendo un’attività di lavoro retribuita “in nero”.

L’attività di indagine di Nemesis ha permesso di scoprire che la moglie, effettivamente, stava già svolgendo una particolare attività lavorativa, probabilmente non retribuita secondo i canoni legali, e che la stessa attività era sicuramente non occasionale e continuativa.

Le prove di questi turni di lavoro sono state raccolte in un nutrito dossier, grazie al quale è stato possibile inoltrare domanda di modifica o revoca del mantenimento.

Le indagini del 2022

Indagine per Infedeltà

Il 2022 ci ha visti impegnati anche nelle indagini più “classiche”, quelle per infedeltà, che si confermano sempre le più frequenti e che non subiscono mai alcuna inflessione.

Nel caso di specie, venivamo contattati da un marito, insospettito dal comportamento della moglie. La stessa, da qualche tempo, avanzava strane giustificazioni per rientrare tardi dal lavoro ed era spesso impegnata fuori casa, molto di frequente annunciando questi impegni soltanto all’ultimo minuto. Inoltre, il marito aveva notato alcune strane conversazioni intrattenute dalla moglie sui più famosi social e, per questo motivo, richiedeva un’indagine volta a smascherare la sua possibile infedeltà.

Con gli strumenti standard indicati per le indagini coniugali, Nemesis pedinava la signora in questione, seguendola nei suoi spostamenti e nei suoi impegni. In questo caso, però, non siamo stati capaci di verificare una sua possibile infedeltà, trattandosi di attività estremamente innocenti e senza secondi fini. Comunicavamo a quel punto l’esito dell’indagine al nostro cliente che lasciava i nostri uffici finalmente sollevato.

Le indagini del 2022

Indagine virtuale per possibile Sostituzione di Persona

Anche nel 2022, Nemesis si è trovata ad affrontare, seppur marginalmente, le ormai famose indagini virtuali. Come sappiamo, le nostre vite virtuali sono spesso delle seconde vite ed è possibile, nelle nostre interazioni, incontrare malintenzionati o persone poco raccomandabili.

Nel caso specifico, Nemesis veniva contattata da un ragazzo, intimorito da… un possibile catfish. In particolare, una persona conosciuta online, sotto falso nome, era diventata sempre più importante per lui, tanto da voler intraprendere con lei una vera e propria relazione, pur non essendosi mai incontrati di persona. Questo particolare catfish, però, sembrava conoscere troppi dettagli sulla vita del ragazzo, compreso il suo indirizzo di casa, al quale faceva spesso recapitare alcuni regali, e alcune persone a lui amiche, con le quali ciclicamente provava a mettersi in contatto.

Il cliente aveva già provato a risolvere la situazione con un altro investigatore e Nemesis non ha potuto aggiungere niente di nuovo alla sua indagine. Ciò che poteva essere scoperto era già stato scoperto quindi, al ragazzo, non restava altro che provare a troncare quella relazione malata

Questi casi non sono mai di facile risoluzione ma l’intervento dell’investigatore può essere utile, anche e soprattutto, per prendere coscienza di ciò che sta succedendo e provare a sistemare le cose.

Le indagini del 2022

Questi erano le nostre indagini simbolo del 2022. Vi consigliamo, come sempre, di rimanere aggiornati sui nostri canali e sul nostro blog e vi diamo appuntamento all’anno prossimo con i nostri casi del 2023.

Cerchi un investigatore privato?